WHAT’S YOUR MAKE UP?

La moda è una forma di dialogo. Per moda non si intende solo abbigliamento, gioielli, accessori. Moda è lo specchio della nostra società, dell’evoluzione dei consumi, l’appartenenza a codici di stile, di convivenza. In poche parole, cosa indossiamo ci rispecchia e spesso la scelta del nostro abbigliamento, dei nostri accessori, “del nostro look”, non riflette solo l’umore della giornata, ma chi siamo o che personaggio vogliamo interpretare. Moda è seguire le tendenze, ma anche interpretarle.

Il make-up è un modo per valorizzarci ma anche uno strumento fondamentale per evidenziare il nostro stile e per renderlo ancora più personale. Spazio allora a Valeria e alle sue indicazioni per il make-up P/E 2013.

La settimana della moda detta legge anche per quanto riguarda le tendenze del make-up. Questa stagione riflette il modo in cui la donna vuole davvero apparire oggi: una bellezza delicata, fresca e rassicurante. Essenziale è l’abbandono delle linee nette ed estremamente grafiche per lasciare spazio alla fluidità. Una geometria più armoniosa che rispetta la naturale struttura del volto, perfezionato e adattato, ma mai forzato. Colori con texture e finiture cremose prendono il posto delle polveri, per rendere tutto l’incarnato radioso ed equilibrato.

BE NATURAL

be-natural

Una pelle perfetta e luminosa rende la donna naturale. La pelle quindi viene idratata e resa non lucida, con punti luce che accentuino le parti sporgenti del viso. Per il contouring (utilizzo del chiaro-scuro per delineare e accentuare la forma del volto) viene utilizzato un correttore di una o due colorazioni più scure del proprio tono di pelle.

Le sopracciglia vanno delineate e infoltite, in modo tale che creino una cornice naturale all’occhio. Il mascara è totalmente assente, ma se madre natura non vi ha donato di ciglia folte da cerbiatta potete optare per un mascara marrone o ciglia finte.

Le labbra sono naturali o addirittura, se troppo scure, schiarite con lo stesso correttore utilizzato sul viso.

NUANCE

Nu-ance

Le stampe digitali viste in passerella riempiono di colore anche gli occhi, rendendo il look fresco e puro.

Le tonalità principali sono quelle ispirate alla natura, turchese, lilla, limone, menta, acqua, mela, pesca. Non mancano i metalli, primo su tutti l’argento.

Il colore non è mai troppo intenso ma sempre sfumato, su occhi, guance e labbra. Nuova interpretazione dello smoky eye, un velo di colore in trasparenza, con forme arrotondate che richiamano gli anni Sessanta.

PSYCHEDELIC

psi-chedelic

Minimalista, riduzionista, singolare. Colori ispirati alla op – art, applicati in maniera non conformista ma senza eccessi. Linee morbide e organiche convivono con geometrie strutturate, tutto si concentra in un unico dettaglio.

Le labbra rosse diventano parte di una storia che si discosta dal passato grazie a moderne texture mat (colorazioni opache) e a esplosioni di pigmenti ultra vivaci.

PURITAN

puri-tan

L’approccio al bronzing può essere definito con tre parole chiave: armonia, delicatezza e luminosità.

Tutti gli elementi del volto sono sottolineati ed evidenziati con colori caldi, tra il beige e il miele, proprio come se fossero stati scaldati dal sole. Gli occhi sono ben sfumati, senza netti contorni. Preferite le nuance cremose con finiture semitrasparenti.

Valeria

http://www.facebook.com/walerria

http://www.youtube.com/user/VinTheWorld

© immagini da www.elle.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.